giovedì 6 dicembre 2018

Doccia

Eccoci questa settimana con un tema sempre attuale.
Buon divertimento.

------
Doccia
Autore: sconosciuto
------
La doccia di una donna:
1. Si toglie i vestiti e li mette nella cesta della roba sporca secondo un rigoroso ordine cromatico.
2. Cammina verso il bagno con il suo accappatoio. Appena vede il marito/fidanzato, si copre bene e si chiude rapidamente in bagno.
3. Si ferma di fronte allo specchio e analizza il suo fisico. Ingrossa la pancia per poter rompere un po' più i coglioni al marito/fidanzato su quanto è grassa.
4. Cerca un asciugamano per il viso, uno per le braccia, uno per le gambe, uno per la schiena e una spugna.
5. Entra nella doccia e apre l'acqua.
6. Si lava i capelli con uno shampoo a base di avocado e miele con 83 vitamine.
7. Si lava di nuovo i capelli con uno shampoo a base di avocado e miele con 83 vitamine.
8. Si passa un balsamo alle erbe tropicali e si massaggia per 10 minuti.
9. Si lava il viso con un sapone alla pesca con frutti di bosco fino a quando le guance non raggiungono un colore rosso fuoco.
10. Si lava il resto del corpo con un sapone alle noci e fragole.
11. Si incazza come una bestia quando il marito/fidanzato tira l'acqua del cesso perché il getto della doccia perde pressione.
12. Chiude l'acqua ed esce dalla doccia.
13. Si asciuga con un asciugamano dalle dimensioni dell'Africa.
14. Si passa una crema rivitalizzante, rinforzante, rassodante e idratante per 15 minuti.
15. Si toglie i peli dalle ascelle e dalle gambe. Pensa a lungo sull'opportunità di radersi le parti intime, poi decide che è meglio andare dall'estetista.
16. Si scruta con feroce attenzione tutto il corpo cercando brufoli e punti neri, dopodiché li distrugge con le unghie o pinzette.
17. Esce dal bagno.
18. Appena vede il marito /fidanzato, si copre bene e si getta in camera e passa un'ora e mezza vestendosi.

La doccia di un uomo:
1. Si toglie i vestiti mentre è ancora a letto e li getta per terra.
2. Va nudo verso il bagno. se vede sua moglie/fidanzata le mostra orgoglioso la proboscide facendo un rumoroso barrito.
3. Si ferma di fronte allo specchio per analizzare il fisico. Ingrossa la pancia. Guarda fiero le misure del suo uccello, si gratta le palle e si annusa le mani per l'ultima volte prima di lavarsi.
4. Entra nella doccia.
5. Si lava la faccia con il primo sapone che vede.
6. Ride come un cretino per come rimbomba la scoreggia che ha appena tirato..
7. Si lava i coglioni e il culo, curandosi di lasciare qualche pelo sul sapone.
8. Si lava i capelli con qualsiasi shampoo (spesso si confonde e usa il detergente intimo della moglie/fidanzata).
9. Piscia nella doccia facendo finta di essere Grisou alle prese con un enorme incendio.
10. Esce dalla doccia. Non si rende conto che ha bagnato ovunque perché ha lasciato la tendina fuori dalla doccia.
11. Non si pettina.
12. Si asciuga un po'.
13. Si guarda di nuovo allo specchio facendo l'elicottero con il pistolino.
14. Esce lasciando il bagno tutto bagnato.
15. Torna il camera con un asciugamano alla vita. Se vede sua moglie/fidanzata si toglie l'asciugamano e le mostra orgoglioso la proboscide facendo un rumoroso barrito.
16. Getta l'asciugamano bagnato sul letto e si veste in due minuti

giovedì 29 novembre 2018

Massime di Confucio

Secondo e ultimo post per oggi

-----------------
Massime di Confucio
Autore: sconosciuto
-------------------

Confucio dice:

1) La vera felicità sta nelle piccole cose: una piccola villa, un piccolo yacht, un piccola fortuna.

2) Se cerchi una mano disposta ad aiutarti, la trovi alla fine del tuo braccio.

3) C'è un mondo migliore... però minchia... è carissimo!

4) L'importante non è vincere. L'importante è competere, senza perdere né pareggiare.

5) Avere la coscienza pulita è segno di cattiva memoria.

6) Colui che è capace di sorridere quando tutto va male, è perché già ha pensato a chi dare la colpa.

7) Chi ride ultimo, pensa più lentamente.

8) Alcune persone sono vive solo perché l'assassinio è illegale.

9) Se non puoi convincerli, confondili.

10) Il denaro non fa la felicità... figurati la miseria!

11) L'amore eterno dura tre mesi.

12) Chi nasce povero e brutto ha buone possibilità che, crescendo,si sviluppino entrambe le condizioni.

13) Pesce che lotta contro la corrente muore fulminato.

14) Quando il sole si alza iniziano i problemi.

15) Chi se la tira troppo, rischia di strapparsela tutta.

16) Uomo molto saggio è colui che non gioca mai a saltacavallo con unicorno.

17) Non è la misura del trattore che conta, ma quanto tempo trascorri ad arare il campo.

18) Uomo che va a dormire con problemi sessuali si risveglia con la soluzione in mano.

19) Uomo che va a dormire con prurito al culo si sveglia con dito puzzolente.

20) La fine del giorno è vicina quando uomini bassi fanno lunghe ombre.

21) Il sesso orale è più interessante di quello scritto

22) Pratica il sesso sicuro (esci solo con ragazze che te la danno) 

23) Quando un uomo dice sozzerie ad una donna è molestia sessuale

24) Quando una donna dice sozzerie ad un uomo sono 50 euro l'ora!

25) Amare tanto la famiglia non significa farsene due

26) Ogni ragazza nella vita conosce alti e bassi. Il problema nasce quando se li fa tutti.

27) La vita è una tempesta, ma prenderla nel sedere è un lampo

28) La vita è una questione di sedere: o ce l'hai o te lo fanno!

29) Che nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle

30) La vita è meravigliosa! (senza saresti morto)

31) Quando il sole si alza iniziano i problemi: dormi un po' di più al mattino

32) Se la montagna viene verso di te...cooorrriiiii!!! È una fraanaaaa!!!

Car compilation

Oggi 2 post interessanti.
Una storia d'amore e auto e le saggezze del web attribuite a un moderno confucio...

-----

Car compilation
Autore: sconosciuto
----------

Fui invitato ad una FIESTA e mentre ballavo una SAMBA TALBOT ad un RITMO SUPER, una bella ragazza mi TRANSIT davanti e, quando mi VOLVO, lei mi LANCIA un sorriso.
Era molto bella, aveva un bel VISA ed era SOLARA.
Mi avvicinai con aria INNOCENTI e le chiesi "TI TURBO?" e poi le DIESEL "CIAO AUSTIN, beh allora ti PIAGGIO?".
Lei meravigliata per la mia faccia rispose "MITSUBISHI!". Poi un  pensiero le PASSAT per la testa e sorrise con due bei denti AUTOBIANCHI. Fu così che la conobbi, si chiamava FULVIA COUPÉ, una donna SPECIAL.
Le diedi un appuntamento alle 3.20 BMW.
ESCORT di casa molto ALLEGRO pensando fra me "oggi mi sento in FORMULA".
Lei stava arrivando molto ELEGANT con un bel GOLF color ARGENTA.
Mi corre incontro e mi si JETTA fra le mani ma inciampa e KADETT sulla GHIA sbucciandosi il ginocchio destro e io che la volevo REGENT mi strappai il GILERA.
Poverina! Dal dolore gridò "YAMAHA!".
SIMCA...zzo molto e tirò giù 1100 CHRISLER; allora io per darle COMFORT la portai in un locale DE LUXE, di quelli d'ELITE e le offrii da bere.
Lei era molto indecisa se prendere una LIMOUSINE o una GRANADA alla RANCH oppure una birra PRINZ brau, ma alla fine ordinò uno SCIROCCO alla MANTA.
Io presi whisky & SKODA.
La portai quindi su un MONTREAL per guardare l'HORIZONT di un bel tramonto rosso FUEGO.
Cominciai a fare delle CABRIOLET per divertirla e ad un tratto mi guarda e si SPOYLER dicendo: "Sono alla tua MERCEDES".
Non credevo ai miei OPEL: raccolsi allora un mazzo di MIRAFIORI e glielo DAYLY: poi mi accostai per baciarla quando udii un fastidioso ZAF DAF. Erano due MOSKOVIC che rompevano le PALLAS.
Allora essendo molto nervoso la presi con GRINTA la strinsi FORD e le toccai la FIAT.
Ma lei mi respinse gridando: "Brutto PORSCHE che non sei ALFA! Tieni a posto LE MANS".
Non ci vidi piu' dalla RABBIT e urlai "Brutta TOYOTA! Tu sei tutta MATRA, te lo dico io".
Lei piangendo scappò via ed io pentito gridai: "No, no, ALFETTA, ALFETTA! Non andare via".
Ma lei non mi AUDI più.
Che CITROEN sono stato, pensai.
PEUGEOT di così si MORRIS.

venerdì 16 novembre 2018

Diario

Ultimo post:

-------------------------
 Diario
 Autore: sconosciuto
 -------------------------

Le annotazioni sul diario di LEI:

Domenica sera l'ho trovato un po' strano.
Ci eravamo accordati per un drink in un bar. Siccome sono stata tutto il pomeriggio con le mie amiche a far shopping, ho pensato che era colpa mia.... sono arrivata con un po' di ritardo; ma lui non mi ha detto nulla. Nessun commento. La conversazione non e stata un granché, allora gli ho proposto di andare in un luogo piu tranquillo ed intimo.
Siamo partiti verso un bel ristorante, ma lui continuava ad essere strano. Era come assente. Ho cercato di rallegrarlo, ed ho iniziato a chiedermi se poteva essere colpa mia oppure no.
Gli ho chiesto se era a causa mia e lui mi ha risposto che io non c'entravo, ma non mi ha convinta.
Quando tornavamo a casa, in macchina, gli ho detto che lo amavo tanto, ma lui si e limitato ad abbracciarmi senza dire parola.
Non so come spiegare il suo comportamento, non ha detto nulla... non  mi ha detto che anche lui mi amava... sono preoccupata di brutto!
Finalmente siamo arrivati a casa; in quel momento ero convinta che  lui mi volesse mollare. Ho provato a parlare, ma lui ha acceso la TV ed ha iniziato a guardarla assorto nei suoi pensieri, come cercando di annunciarmi che tutto era finito. Alla fine mi sono arresa e sono andata a letto.
Ma piu o meno dieci minuti dopo anche lui venne a letto e, con mia grande sorpresa, ha risposto alle mie carezze, e abbiamo fatto l'amore, anche se continuava ad essere distaccato, lontano da me. Ho cercato di parlare della nostra situazione un'altra volta, di quanto accaduto, ma lui si e addormentato subito.
Mi sono messa a piangere, ed ho pianto per tutta la notte fino a quando mi sono addormentata anch'io. Sono quasi convinta che lui stesse pensando ad un'altra.
La mia vita e un vero disastro.

Le annotazioni di LUI:

L'inter ha perso... meno male che almeno ho trombato.

Come scrivere bene

quarto post:


--------------------
Come scrivere bene
Autore: sconosciuto
------------------

1. Evita le allitterazioni, anche se allettano gli allocchi.
2. Non è che il congiuntivo va evitato, anzi, che lo si usa quando necessario.
3. Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata.
4. Esprimiti siccome ti nutri.
5. Non usare sigle commerciali & abbreviazioni etc.
6. Ricorda (sempre) che la parentesi (anche quando pare indispensabile) interrompe il filo del discorso.
7. Stai attento a non fare... indigestione di puntini di sospensione.
8. Usa meno virgolette possibili: non è "fine".
9. Non generalizzare mai.
10. Le parole straniere non fanno affatto bon ton.
11. Sii avaro di citazioni. Diceva giustamente Emerson: "Odio le citazioni. Dimmi solo quello che sai tu."
12. I paragoni sono come le frasi fatte.
13. Non essere ridondante; non ripetere due volte la stessa cosa; ripetere è superfluo (per ridondanza s'intende la spiegazione inutile di qualcosa che il lettore ha già capito).
14. Solo gli stronzi usano parole volgari.
15. Sii sempre piu` o meno specifico.
16. La litote è la piu` straordinaria delle tecniche espressive.
17. Non fare frasi di una sola parola. Eliminale.
18. Guardati dalle metafore troppo ardite: sono piume sulle scaglie di un serpente.
19. Metti, le virgole, al posto giusto.
20. Distingui tra la funzione del punto e virgola e quella dei due punti: anche se non è facile.
21. Se non trovi l'espressione italiana adatta non ricorrere mai all'espressione dialettale: peso e! tacan del buso.
22. Non usare metafore incongruenti anche se ti paiono "cantare": sono come un cigno che deraglia.
23. C'è davvero bisogno di domande retoriche?
24. Sii conciso, cerca di condensare i tuoi pensieri nel minor numero di parole possibile, evitando frasi lunghe e/o spezzate da incisi che inevitabilmente confondono il lettore poco attento affinché il tuo discorso non contribuisca a quell'inquinamento dell'informazione che è certamente (specie quando inutilmente farcito di precisazioni inutili, o almeno non indispensabili) una delle tragedie di questo nostro tempo dominato dal potere dei media.
25. Gli accenti non debbono essere nè scorretti né inutili, perché chi lo fà sbaglia.
26. Non si apostrofa un'articolo indeterminativo prima del sostantivo maschile.
27. Non essere enfatico! Sii parco con gli esclamativi!
28. Neppure i peggiori fans dei barbarismi pluralizzano i termini stranieri.
29. Scrivi in modo esatto i nomi stranieri, come Beaudelaire, Roosewelt, Niezsche, e simili.
30. Nomina direttamente autori e personaggi di cui parli, senza perifrasi. Così faceva il maggior scrittore lombardo del XIX secolo, l'autore del 5 maggio.
31. All'inizio del discorso usa la captatio bevolentiae, per ingraziarti il lettore (ma forse siete così stupidi da non capire neppure quello che vi sto dicendo).
32. Cura puntiliosamente l'ortograffia.
33. Inutile dirti quanto sono stucchevoli le preterizioni.
34. Non andare troppo sovente a capo.
Almeno, non quando non serve.
35. Non usare mai il plurale majestatis. Siamo convinti che faccia una pessima impressione.
36. Non confondere la causa con l'effetto: saresti in errore e dunque avresti sbagliato.
37. Non costruire frasi in cui la conclusione non segua logicamente dalle premesse: se tutti facessero così, allora le premesse conseguirebbero dalle conclusioni.
38. Non indulgere ad arcaismi, apax legomena o altri lessemi inusitati, nonché deep structures rizomatiche che, per quanto ti appaiano come altrettante epifanie della differanza grammatologica e inviti alla deriva decostruttiva ma peggio ancora sarebbe se risultassero eccepibili allo scrutinio di chi legga con acribia ecdotica eccedano comunque le competente cognitive del destinatario.
39. Non devi essere prolisso, ma neppure devi dire meno di quello che.
40. Una frase compiuta deve avere.

Corso di posta elettronica

terzo post
--------------------------
Corso di posta elettronica
Autore: sconosciuto
-----------

In due versioni.

Per gli uomini:
1. Andare in Outlook/Netscape/Notes e fare clic su "Nuovo messaggio".
2. Scrivere il testo.
3. Fare clic sulla casella "A:" e selezionare i destinatari.
4. Fare clic sulla casella "CC:" e selezionare i destinatari in copia.
5. Fare clic su "Invia".

Per le donne:
1. Chiedere alla collega com'è fatta l'icona di Outlook/Netscape/Notes.
2. Trovare la stessa icona sul desktop e fare doppio clic su di essa.
3. Rifare doppio clic, stavolta più veloce e vedrete che si apre...
4. Selezionare "Nuovo messaggio". In alto a sinistra... un po' più a sinistra... un po' più in alto... sì eccolo.
5. Bastava un clic solo, stavolta, ma comunque si è aperto un nuovo messaggio: chiudete il secondo che tanto non serve.
6. Iniziate scrivendo il testo del messaggio. È come una macchina da scrivere, basta usare i tasti sulla tastiera.
7. Adesso riscrivetelo tutto anziché nella casella dell'oggetto in quella più grande sottostante.
8. Mettete un oggetto significativo. No, "Messaggio" non va bene, qualcosa di più significativo.
9. Adesso fate clic sul pulsante "A:"
10. No, non era il pulsante con la croce in alto a destra. Quello chiude il messaggio. Ripartite dal punto 4.
11. Dato l'elenco di destinatari scegliete CON MOLTA ATTENZIONE i nomi di quelli a cui volete inviare il Messaggio: Se un nome compare nella casella "A:" vuol dire che riceverà il messaggio. Se non compare, no. È semplice.
12. Aggiungete anche i destinatari in copia, con lo stesso criterio usato al punto 11. Un destinatario in copia riceverà lo stesso messaggio...
13. Fate clic su Invia.
14. Se avete un modem da accendere è ora di farlo. In genere emetterà una serie di suoni strani. Non spegnetelo e non cercate di sintonizzarlo meglio: ha un solo canale e trasmette solo quello!
15. Quando segnala che il messaggio è stato inviato andate su "Posta inviata".
16. L'ultimo messaggio inviato è in cima alla lista. Doppio clic per aprirlo.
17. Dall'elenco dei destinatari identificate tutti quelli a cui avete mandato il messaggio e in realtà non avreste voluto.
18. Inviate una mail di scuse a tutti questi seguendo la stessa procedura a partire dal punto 4.

Catena per UOMINI VERI

 Secondo post
 ------------------------
Catena per UOMINI VERI
Autore: sconosciuto
--------------------------
Questa catena  è stata avviata da uomini veri per rendere la loro vita sessuale ancora  più fantastica.

Al contrario delle normali catene, questa non costa nulla e puoi solo vincere.

Semplicemente spedisci questa e-mail a 9  dei tuoi migliori amici che sono uomini veri come te.

Poi anestetizza  la tua ragazza/moglie, mettila in un cartone (non dimenticare i buchi per  l'aria), e spediscila alla persona in cima alla lista.

Presto il tuo  nome sarà in cima alla lista, e tu riceverai per posta almeno 64.294 donne.
Statisticamente, fra queste donne, ci saranno almeno:

- 0.5  miss mondo

- 2.5 modelle

- 463 ninfomani selvagge

- 3234  ninfomani gnocche

- 20198 donne che hanno orgasmi multipli

- 40396  donne bisex

In totale sono 64.294 donne semplicemente vogliose, meno  inibite e più attraenti del vecchio bagaglio arrogante che hai spedito  via. E, cosa non da poco, è garantito che il tuo pacco originale non ti tornerà indietro.

NON ROMPERE QUESTA CATENA

Un tizio che ha  spedito solo 5 lettere invece di 9 ha visto la sua donna tornare indietro, ancora nella sua vecchia vestaglia con cui l'aveva spedita, con lo stesso vecchio mal di testa, e l'espressione accusatoria sul suo volto. Lo stesso giorno la supermodella internazionale con cui viveva da quando aveva spedito via la vecchia ragazza, è andata a vivere col suo migliore amico (a  cui non aveva spedito la catena).

Mentre sto spedendo questa lettera,  il tizio che è al sesto posto sopra di me ha già ricevuto 837 donne e  giace esausto in un ospedale. Fuori della sua stanza ci sono ancora 452  pacchi.

DEVI CREDERE A QUESTA E-MAIL

È l'unica opportunità di  condurre una vita sessuale totalmente soddisfacente.

Nessun costoso  pranzo fuori, niente interminabili discorsi su delle stronzate (che  interessano solo le donne).
Niente obblighi, niente suocere rompipalle, e  nessuna spiacevole sorpresa tipo matrimonio o fidanzamento.

Non esitare:  spedisci questa lettera oggi stesso a 9 dei tuoi migliori amici.

PS  Anche se non hai la ragazza, puoi usare l'aspirapolvere.

PPS Questa  lettera può essere anche mandata in copia a donne che conosci, così  possono prepararsi alla grande avventura che possono presto intraprendere.